Articoli

Vino perfetto per ogni segno zodiacale?

Sarà divertente scegliere un vino in base al segno zodiacale, perché ogni bottiglia ha un suo carattere che meglio si sposa con la personalità di ognuno di noi.

Ariete:

Coraggiosi, impulsivi, a volte anche irrazionali, pronti ad ogni sfida. I nati sotto il segno dell’ariete, non si sottraggono mai ad una sfida e sono, pertanto, dei leader nati. Il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà certamente un Barolo di Gaja. Grazie alla sua caparbietà e visione, Gaja è diventato un vero e proprio simbolo del made in Italy del vino. I suoi vini, infatti, in stile unico e inconfondibile sono dotati di estrema longevità e personalità.

Toro:

La sua natura è, dunque, tutta dedita alla conservazione: del cibo, degli affetti, dei denari. Gli amici del toro hanno una visione serena della vita e sono lavoratori instancabili, dotati di spontaneità ed estrema eleganza. Il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà allora un Pinot Nero di Elena Walch. I meravigliosi vini dell’Alto Adige prodotti da questa cantina, infatti, stupiscono sempre per eleganza ed impeccabilità. Ogni filare è trattato come un figlio, ed ogni bottiglia rappresenta la massima espressività dei vitigni nel territorio.

Gemelli:

Comunicativi e socievoli, affabili e cortesi. Dotati, in più, di straordinarie capacità di adattamento, mobilità, flessibilità e grande curiosità intellettuale. I nati sotto questo segno saranno i leader carismatici del gruppo. Il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà certamente un Etna Rosso Vico Pre-philloxera Tenute Bosco. Questa cantina di famiglia è tutta dedicata alla ricerca della qualità e valorizzazione dei vitigni autoctoni. Come risultato, un lavoro corale che si sposa perfettamente con la natura dei Gemelli.

Cancro:

Materni, domestici, sempre pronti ad accudire gli altri. I nati sotto questo segno sono patriottici, emotivi e dotati di grandi ideali. Tenaci e forti ma anche vendicativi, cordiali ed amanti della buona tavola. Il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà certamente un Costa d’Amalfi Furore Rosso di Marisa Cuomo. Ciliegia, marasca, liquirizia, sottobosco e macchia mediterranea per un bicchiere che rappresenta perfettamente il carattere della penisola Sorrentina. Aglianico e Piedirosso, da viti antiche, a piede franco pre-fillossera. In conclusione, per prendersi cura “eroicamente” di queste viti bisogna avere una grande passione.

Leone:

Sicuri e regali, generosi ed esibizionisti, coraggiosi e pronti al sacrificio. I nati sotto questo segno sono perfetti padri e madri di famiglia ed amici affidabili. Il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà certamente un Montepulciano d’Abruzzo di Marina Cvetic. Un vino strutturato e complesso, possente all’olfatto con note di macchia mediterranea, amarene in confettura, avvolgente e caldo come ci si può aspettare da un re, anzi, da una Regina. La Cvetic, regina del Montepulciano d’Abruzzo, una vera e propria “leonessa” che porta avanti,  una famiglia e un’azienda costruita con fatica ed entusiasmo insieme a Gianni Masciarelli.

Vergine:

Precisi, abili nel maneggiare i mezzi meccanici, ossessionati dalle regole e dal rispetto dei canoni estetici, attenti ai particolari, ma non sempre in grado di accettare le critiche, gli amici della vergine sono risoluti e riescono a raggiungere i risultati prefissati con estrema caparbietà. Il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà certamente un Frappato Terre siciliane di Arianna Occhipinti. Il motivo è semplice: solo l’attaccamento viscerale alla terra e la volitività di questa giovane donna potevano dar vita a questi vini sobri, naturali ed autentici destinati all’eccellenza.

Bilancia:

Collaborativi, amanti del gioco di squadra, tranquilli e casalinghi, allontanano in tutti i modi i conflitti, socievoli e di compagnia sono portati per le conversazioni filosofiche ed affascinanti, puntando in alto, ma solo se non costretti a combattere. Romantici e sognatori, il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà certamente un Erbaluce di Caluso Passito Ferrando. Un vino passito è l’ideale per chiacchierare e condividere ideali e pensieri, questo DOCG è prodotto da un’azienda a conduzione familiare da cinque generazioni, ricco, avvolgente e profumato di frutta matura, miele albicocca e frutta tostata a chiusura.

Scorpione:

Misteriosi, affascinanti, spericolati e dotati di una furbizia eccezionale, gelosi e possessivi. Dotati del senso dell’umorismo, capaci di discrezione assoluta ma pronti, tuttavia, ad infrangere le regole con disarmante nonchalance. Il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà, quindi, un Rosso Toscana Centrale Flaccianello della Pieve Fontodi, il vino per le grandi occasioni speciali. Ricco, floreale, fruttato con eleganti e calde note di tabacco e china è un vino indimenticabile e profondo.

Sagittario:

Sognatori, viaggiatori, generosi ma anche egoisti, capaci di abbandoni e di ritorni plateali, sportivi e curiosi, hanno bisogno sempre di nuovi stimoli. il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà, per cui, un Primitivo di Manduria San Marzano Sessantanni con le sue note di frutta matura, ciliegie mirtilli e spezie perfetto per gli abbinamenti di carne, forse riuscirà ad intrattenere gli amici del sagittario a tavola, almeno per una sera.

Capricorno:

Fieri, possenti, attenti ai risultati, eleganti e dotati di gusto raffinatissimo, solitari ed egocentrici, sono senza dubbio molto affascinanti e, tuttavia, altrettanto pericolosi. il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà in particolare uno Speri Amarone della Valpolicella Sant’Urbano. Il suo bouquet avvolgente e sontuoso, la raffinata combinazione di erbe aromatiche e spezie, il suo gusto asciutto e vellutato non deluderanno gli amici del segno, che apprezzeranno sicuramente la scelta.

Acquario:

Intuitivi e utopici, idealisti, ed eclettici, i nati sotto il segno dell’acquario credono nel progresso scientifico e morale dell’umanità. Tuttavia aspettano sempre che la navicella spaziale che li ha catapultati sulla terra li venga a riprendere. Il vino ideale da regalare o da condividere con loro sarà in conclusione, un Portofino Spumante Metodo Classico Brut Bisson. Questo vino, prodotto eroicamente sui terrazzamenti liguri a strapiombo, non matura sulla terra, ma sotto il mare e porta con sé il fascino ed i profumi di un altro mondo: note salmastre, sentori minerali, spinta salina.

Pesci:

Creatori del disastro, sempre innamorati, incostanti e fantasiosi, sono, infatti, capaci di sfruttare gli errori, propri e altrui, di vedere i problemi come opportunità e, soprattutto, di adattarsi alle avversità della vita come nessun altro. Il vino perfetto da regalare o da condividere con loro sarà, pertanto, un Sangiovese Romagna Superiore Riserva San Patrignano. Vino moderno ed elegante con sentori di viola, prugna, chiodi di garofano e delicati sentori terziari ben calibrati sotto la guida di Cotarella. Gli amici dei pesci saranno felici di godere un buon vino che suprattutto realizza il sogno benefico di recuperare le vite degli ospiti della comunità di recupero più importante d’Italia.

Che aspetti? Corri in enoteca per scegliere il vino perfetto e se vuoi entrare nel mondo della degustazione, segui i nostri eventi.

Bevi italiano! La nostra selezione di vini Toscani

Non sai mai quale vino scegliere? Quale regione si avvicina più al tuo gusto?

Scopri con noi il meglio dei vini toscani.

Ogni volta che apriamo una bottiglia di vino, intraprendiamo un viaggio attraverso la storia, i sapori e la tradizione di un particolare territorio e paese, imparando un po ‘sull’origine del vino che si sta sorseggiando, rendendo il momento unico.

Parlando di Toscana, regione di Firenze, Siena e San Gimignano, producendo uve locali ma famose in tutto il mondo come l’Ansonica bianca, la Malvasia, il trebbiano toscano, il Vermentino e la Vernaccia di San Gimignano, per l’Aleatico rosso, il Canaiolo, la Malvasia, il Montepulciano e il Sangiovese .

Storicamente, la coltivazione della vite in Toscana iniziò con gli antichi romani. La coltivazione di questo incredibile frutto legato alla produzione vinicola fiorì soprattutto nella Toscana meridionale fino alle invasioni dei barbari dall’Europa settentrionale. L’attività è ricominciata dopo il tempo cristiano, soprattutto grazie ai monaci. Nel 1800 la Toscana inizierò a focalizzare la produzione di uva rossa.

Raccomandiamo di provare alcune delle seguenti etichette di vini toscani:

Vino bianco:

  • Elba Ansonica Acquabona (Livorno)
  • Vernaccia di San Gimignano Montenidoli Fiore (San Gimignano – Siena)
  • 2012 Colli di Luni vermentino Vigneto Mezzaluna Boriassi (fosdinovo – Massa)

Vini Rossi:

  • 2010 Chianti Classico Val delle Corti (Radda in chianti – Siena)
  • 2011 Cortona Syrah Il Borgo Tenimenti d’Alessandro (cortona – Arezzo)
  • 2010 Morellino di Scansano brumaio Tenuta Pietramora di Collefagiano (Scansano – Grosseto)
  • 2009 Vino Nobile di Montepulciano Nocio dei Boscarelli (Montepulciano – Siena)

Ho bisogno di aiuto? dove acquistare i vini, come abbinare uno dei vini elencati con cibi o ricette locali, contattaci 

Alla salute!