Specialità romana: pizza bianca e mortadella

Hai mai sentito un romano elogiare “pizza e mortazza”?

Si tratta di pizza bianca salata, croccante e oleosa da consumare a tranci. Semplice o ripiena di mortadella (in estate con prosciutto e fichi) . La specialità da forno di Roma è la Pizza Bianca: Semplicemente deliziosa!

Ci vuole un po ‘di tempo per farla in casa ma ne vale sicuramente la pena-

ingredienti

  • 500 g di farina di pane bianco forte
  • 15 g di lievito fresco (o 5 gr di lievito secco attivo)
  • 250 g di acqua a temperatura ambiente
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 10 g di sale
  • Per la salamoia
  • 65 g di acqua a temperatura ambiente
  • 65g di olio extra vergine di oliva
  • 25 g di sale

Preparazione

Per preparare la salamoia, sbatti tutti gli ingredienti insieme con una forchetta o in un frullatore fino a quando non vengono emulsionati.

Sciogli il lievito nell’acqua. In una ciotola mescolare farina e sale, quindi aggiungere l’acqua con il lievito e l’olio d’oliva fino a formare un impasto. Devi essere in grado di mescolarlo con un cucchiaio, quindi potrebbe essere necessario aggiungere un po ‘d’acqua. Strofina la superficie con un po ‘d’olio e lasciala riposare per 10 minuti, coperta con un panno umido.

Coprire una teglia con carta da forno e trasferire l’impasto (che rimarrà MOLTO liscio), quindi strofinare un po ‘più di olio sulla parte superiore e lasciare per altri 10 minuti.

Successivamente, con le dita e iniziando dal centro dell’impasto, stendilo delicatamente verso l’alto e verso il basso. Fai attenzione a non rompere le bolle nell’impasto, quindi sii leggero!

Lasciare riposare per 40 minuti, durante i quali l’impasto raddoppierà.

Con la punta delle dita, fai delle fossette profonde nell’impasto. Sbatti di nuovo la salamoia, quindi versane metà sulla superficie e in tutti i fori.

Cuocere in forno  a 220 ° C  per 15 minuti, quindi stendi sopra il resto della salamoia e continua a cuocere per altri 20 minuti, o fino a quando non diventa dorato.

Lascia raffreddare su una gratella.

Ed ora la farcitura: sottilissima e aromatizzata Mortazza.

La mortadella rende questo matrimonio una fusione di sapori. Lo snack o pranzo intenso ma veloce.

Insomma come direbbe un romano: ” La morte sua!”