BOAST OF ITALIAN FOOD TRADITION: il guanciale

Piatti della tradizione italiana: il guanciale

Il “Guanciale” deriva dalla guancia e parte del collo di un maiale che ha almeno 9 mesi e la sua unicità sta nel fatto che esternamente è condito con sale e pepe e spesso con aglio, salvia e rosmarino. la carne viene lasciata maturare per almeno tre mesi: in questo periodo forma la crosta dura che caratterizza l’esterno mentre l’interno assume un sapore molto intenso. Di solito viene utilizzato per salse o addirittura riscaldato sul pane.

Se ti è piaciuto il nostro Food Tour, probabilmente ricorderai che è uno degli ingredienti più importanti per la pasta matriciana.