Cibo Speciale

Le ricette della tradizione in giorni speciali cibo speciale a Roma

Cibo speciale in giorni speciali: le ricette della tradizione

Sapevi che a Roma ci piace mangiare cibo speciale in giorni speciali? Da uno scrittore del 1907, sappiamo che questo elenco era già molto popolare. Scopri quali ricette sono più popolari a Roma, secondo gli insegnamenti di nostra nonna.

1 gennaio. Lenticchie e uva

Carnevale / martedì grasso. Pasticcini e ravioli fritti piatti.

Quaresima (40 giorni prima di Pasqua). Ceci, baccalà, maritozzo (tipica pasticceria romana ripiena di panna montata).

San Giuseppe (19 marzo). Frittelle, zeppole, bignè

Pasqua. Agnello, consommè, uova, salame, pizza.

25 aprile. Ciliegie (che non è più così, al giorno d’oggi le ciliegie arrivano a giugno).

24 maggio. Giuncata (un formaggio tradizionale fatto in casa con latte di pecora ed erbe profumate).

26 Maggio (San Filippo Neri). Fragole a pranzo.

24 giugno (San Giovanni). Lumache.

2 novembre (commemorazione della morte). Fava e ossa morte (biscotti).

11 novembre (San Martino). Prima degustazione di vini dell’anno.

25 dicembre (Natale). Pasta con acciughe, anguilla, triglie, salmone, broccoli, torrone, Pangiallo.

 

Per maggiori info su queste ricette di cibo speciale potete contattarci